Vendute oltre 1.700 copie!

Primi nella classifica Fantascienza in vari Store


COSA NE PENSANO I LETTORI DI “INGANNO IMPERFETTO”

inganno imperfetto albori romanzo ebook gratis fantascienza mistero andrea bindella autore realta virtuale gioco alieni schiavi internet social edizioni open

Leggerefabene

“Inganno imperfetto” – una Serie a sfondo fantascientifico targata Andrea Bindella – ha in sé la forza, nonché il carattere, di sapervi stupire, di creare in voi quel senso imperscrutabile di inquietudine, mistero e curiosità. La trama si sviluppa attraverso gli intrecci dei vari protagonisti che vivono le loro esistenze divisi tra realtà e virtualità, una condizione diventata per loro ormai imprescindibile. Il lettore verrà trascinato da una situazione all’altra, da una “sessione di gioco” ad un vissuto ritenuto “reale” grazie a rapide descrizioni, dialoghi fluidi e serrati che rendono l’intera opera scorrevole e immediata nonostante i repentini cambi di scena. Tutto ruota attorno alla fantomatica, quanto famigerata, Game Enterprise, una società avvolta nel mistero che però “tiene in pugno” la vita e i pensieri della gente per mano di un gioco, un’esperienza oltre-reale in grado di proiettare chiunque (e voi) nelle più disparate situazioni. Insomma, ritmo incalzante, emozioni continue, misteri e rivelazioni saranno in grado di regalarvi una lettura appassionante, vivida e “reale”; e come se non bastasse, l’autore vi farà riflettere non solo sulla deriva della nostra modernità, sempre più “ingabbiata” da un’esistenza virtuale, ma anche sulla stessa realtà che ci circonda.




Antonino
Semplicemente spiazzante. Ottime descrizioni ed è affascinante il cambio totale del registro narrativo… sono davvero curioso del seguito!

Davvero un bell’episodio Andrea, intenso, incalzante, pieno di ritmo e di dettagli. Una lettura affascinante e accattivante, che cela il mistero dei braccialetti. Tre scenari diversi che, certamente, racchiudono un destino comune. Complimenti e attendo il prossimo episodio con grande curiosità!


Silvia
Molto intrigante come storia.


Giuseppe
Che dire, un primo episodio a dir poco fantastico… epico al punto giusto! Molto bella l’idea dello score: uccisioni, esperienza e bottino. Inutile parlare del testo o della punteggiatura, che ho trovato esemplari.

Nelle tre scene narrate i protagonisti sembrano essere l’Amore, l’Avidità e la Morte. Che questi personaggi siano legati in qualche modo tra di loro è chiaro… ma per quale motivo? Cosa sono questi braccialetti? Insomma, mille interrogativi per un episodio che ancora una volta ha destato la mia curiosità! Attendo impaziente il seguito.



Daniele
Bellissimo, sono affamato di storie cosi e tu sei riuscito a saziarmi. Grande Andre, continua cosi!

Bella questa seconda puntata, mira dritto a porre tanti quesiti al lettore.


Micol
E’ interessante, questo continuo cambio di ambientazione ha stuzzicato la mia curiosità.

La tua serie mi sta appassionando. Devo confessare di averci fantasticato. A differenza di altri, non so perché, ci vedo molto dei sette peccati capitali. I braccialetti mi ricordano quelli dei carcerati in libertà vigilata: permesso di buona condotta dall’inferno?


Dario
Hai acceso la mia curiosità, caro Andrea. Sappi che io odio le storie banali, ma questo primo episodio è talmente criptico che non riesco a immaginare dove mi porterai. Bravo!

Mi domando cosa siano i braccialetti, forse una sorta di lampada di Aladino? Chissà! Attendo il prossimo episodio.


Ely Gocce Di Rugiada
Mitologia unita a un tocco fantasy e di mistero, un inizio scoppiettante complimenti.

Il mistero diventa ancora più interessante, descrittivo ma senza annoiare mi domando anche io cosa siano i braccialetti.


Chiara
Davvero avvincente come inizio, anche se il cambio scena interno mi ha un po’ spiazzata. Tanto di cappello per la menzione a Diana Krall, perfetta come musica nella scena, tant’è che me la sono proprio vista.

La storia si fa sempre più interessante, di certo il gruppo di personaggi è molto particolare.


Giovanni
Un bellissimo combattimento futuristico dove sono rimasto sorpreso dallo sviluppo degli eventi. Tu si sai toccare le corde delle emozioni belle o brutte che siano, la parte erotica è suonata in modo sublime.


Antonio
Storia vivace fin dalle prime battute, con quel tocco di mistero che non fa mai male. Bel lavoro! L’alone di mistero che s’impone anche in questo episodio, rende ancora più piacevole una storia che è già bella di per sé.


Alessandro

Primo episodio diviso in due parti distinte che mi ha lasciato spaesato, immagino però fosse questo l’effetto voluto, per ora gli elementi per una buona storia ci sono.


Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Romanzo Cyberpunk Inganno Imperfetto
Average rating:  
 3 reviews

La trama si sviluppa attraverso gl’intrecci dei vari protagonisti che vivono le loro esistenze divisi tra realtà e virtualità, una condizione diventata per loro ormai imprescindibile. Il lettore verrà trascinato da una situazione all’altra, da una “sessione di gioco” ad un vissuto ritenuto “reale” grazie a rapide descrizioni, dialoghi fluidi e serrati che rendono l’intera opera scorrevole e immediata nonostante i repentini cambi di scena.Leggi il resto sul Blog: https://www.giuseppegallato.it/2020/08/07/pubblicato-inganno-imperfetto-lultimo-libro-di-andrea-bindella/

La trama si sviluppa attraverso gli intrecci dei vari protagonisti che vivono le loro esistenze divisi tra realtà e virtualità, una condizione diventata per loro ormai imprescindibile. Il lettore verrà trascinato da una situazione all'altra, da una "sessione di gioco" ad un vissuto ritenuto "reale" grazie a rapide descrizioni, dialoghi fluidi e serrati che rendono l'intera opera scorrevole e immediata nonostante i repentini cambi di scena.Leggi il resto sul blog: https://darksinfeno.blogspot.com/2020/09/inganno-imperfetto-di-andrea-bindella.html

 by Fede

"Odio questo posto, questa prigione senza sbarre, questo pianeta infetto!"Vi è mai capitato di leggere un libro e di rimanere confusi? Tanti personaggi, tante storie, tante scene che cambiano, che si ripetono e pensi, ma questo è già accaduto, l'ho già letto! Che diamine succede? Nulla di allarmante, stai semplicemente leggendo un romanzo in cui realtà e gioco virtuale si alternano e si intrecciano tanto da non farti capire più se sia tutto reale o costruito. Le scene di gioco sono così vivide e reali che viene il sospetto che stiano accadendo davvero. La scrittura è scorrevole e coinvolgente e alla fine del libro mi sono chiesta: mi piacerebbe vivere in un mondo costruito così? Sarei tra quelli che giocano ignari o tra la resistenza che vuole riconquistare la propria libertà? Un bel dubbio a cui non è facile rispondere. Quello che posso dire è che noi tutti siamo schiavi dei nostri desideri e delle nostre paure più recondite ma sempre alla ricerca della felicità. Che poi sia vera o una finzione, non importa: «La felicità, vera o indotta, è pur sempre felicità.

Lascia un commento