Cronache di Ambra di Roger Zelazny

Le Cronache di Ambra è una serie di romanzi fantasy scritti dallo statunitense Roger Zelazny. Si compongono di cinque libri ed hanno ispirato anche un gioco di ruolo e un videogioco.

La peculiarità di questa saga è l’universo fantasy creato da Zelazny. Tutti i mondi di cui si parla nei libri, esclusa Ambra stessa, sono solo delle ombre proiettate da Ambra, a partire da Avalon per arrivare alla nostra Terra passando per qualsiasi altro mondo si possa immaginare, esplorando tutte le possibilità.

Gli unici a possedere la capacità di camminare attraverso queste ombre, passando da un mondo all’altro, sono i discendenti di Oberon, il signore di Ambra, essi possono cambiare mondo spostandosi materialmente all’interno del mondo in cui si trovano e nel frattempo desiderando che qualche particolare (la direzione del vento, la tonalità di colore del sole) cambi, fino ad adattarsi al mondo che vogliono.

La machiavellica famiglia reale di Ambra è guidata da Oberon, l’ex re, ora assente; le sue cinque figlie sono Florimel, Deirdre, Fiona, Llewella e Coral ma i principali attori sono i nove principi, Benedict, Corwin (il protagonista), Eric, Caine, Bleys, Brand, Julian, Gérard e Random.

Per ottenere il potere di camminare attraverso i mondi d’ombra, coloro che nascono ad Ambra devono percorrere il Disegno, realizzato come le carte da Dworkin, una specie di percorso brillante che si trova in una caverna, nelle profondità del Castello di Ambra, oltre che in Tir-Na Nog’th (la Città di Luna, il doppio di Ambra nel cielo) e in Arbma (il doppio speculare di Ambra nel mare). Una volta che qualcuno ha iniziato a percorrere il Disegno non può né fermarsi né tornare indietro, uno di questi comportamenti significherebbe la morte immediata e orribile del viaggiatore.

ISCRIVITI ALLA MAILING LIST PER RICEVERE QUESTI EBOOK GRATIS!

RISERVATI SOLO AGLI ISCRITTI

mailing list esclusivo riservato andrea bindella autore ebook gratis fantascienza fantasy thriller avventura mistero free

Il primo romanzo della serie è “Nove principi in Ambra”
Ambra è il mondo perfetto, l’universo dal quale tutti gli altri sono stati generati. Luogo celestiale e al contempo demoniaco, Ambra si trova adesso nel mezzo dello scontro tra le forze del bene e del male.

Pur coesistendo con tutti gli altri mondi, Ambra può divenire una mèta irraggiungibile, niente più che il ricordo di un sogno per chi ne è stato allontanato: Corwin, Signore d’Ambra, si risveglia in un ospedale della Terra, confuso e privo di certezze sulle proprie origini e sulla propria identità. Chi lo ha separato dalla sua casa, relegandolo in quel lontano esilio? Qual è la vera natura di Ambra? A cosa ambiscono i principi e le principesse che lottano per raggiungere il trono più desiderato tra quelli su cui si possa sedere negli universi conosciuti?

Mentre oscure forze del male avanzano, terribili armate al comando dei Principi delle Tenebre, Corwin inizierà un viaggio fantastico ed eroico, verso la riconquista del proprio mondo e della propria eredità.
Le sorti di Ambra non sono mai state così incerte e da esse può dipendere il destino di tutti gli universi.


Per il momento ho letto questo romanzo e il secondo “Le armi di Avalon” in cui si assiste allo studio e poi messa in atto di un piano per attaccare e conquistare Ambra con l’aiuto di armi da fuoco automatiche. Tutti credono che le armi da fuoco non possano essere utilizzate nel mondo medievale di Ambra, dove le polveri da sparo sono inerti; ma Corwin conosce un segreto.

Posso dire che il secondo romanzo è stato più avvincente del primo, almeno per me. La saga è molto bella e la storia è avvincente. E’ narrata in prima persona da Corwin e cogliere le varie sfumature del modo in cui ti racconta certe cose e altre no è davvero divertente. Tutto questo rende il personaggio tridimensionale ed è facile immedesimarsi in quello che prova.

L’Autore
Roger Joseph Zelazny (Euclid, 13 maggio 1937 – Santa Fe, 14 giugno 1995) è stato uno scrittore, autore di fantascienza e di fantasy statunitense. Ha vinto il premio Nebula per tre volte ed il premio Hugo sei volte, di cui due per i romanzi Signore della luce e Io, l’immortale.

Sin da giovanissimo ha dimostrato la sua vocazione letteraria scrivendo novelle e poesie a sfondo umoristico. Ebbe modo di dimostrare le sue capacità non solo durante gli studi primari e secondari, svolti presso le scuole di Euclid, ma anche durante il liceo, pubblicando sulle riviste scolastiche alcuni racconti e poemi e vendendo nel 1954 il racconto breve Mr. Fuller’s Revolt, uscito sulla rivista Literary Cavalcade.

Nel 1955 si iscrive alla facoltà di psicologia dell’Università di Cleveland continuando comunque a coltivare la sua passione per la scrittura, tanto da cambiare indirizzo di studi quasi subito, frequentando la facoltà di inglese e diplomandosi nel 1959 in Bachelor of Arts. Durante questo periodo continua a pubblicare alcune sue opere nelle riviste scolastiche e vince dei premi di poesia: il Finley Foster Poetry Prize due volte nel 1957 e nel 1959 e in quest’ultimo anno anche l’Holden Essay Award. Si interessa anche allo judo iniziando a praticarlo, mantenendo sempre un grande interesse per le arti marziali, fino ai suoi ultimi anni di vita, diventando in seguito anche insegnante di Aikidō.

Roger Zelazny muore il 14 giugno 1995 in un ospedale di Santa Fe, a causa di un tumore.

Questo contenuto ti è piaciuto o ti è stato utile? CONDIVIDILO!

STAY CURIOUS!

un nuovo nemico fantasy andrea bindella autore vampiri thriller perugia giallo noir urban vienna
neigmor crepaossa fantasy medioevale signore anelli trono spade andrea bindella autore mailing list esclusivo riservato ebook gratis
GRATIS!
enar l annientatore gratis messenger fantasy andrea bindella autore fabrizio bellini mago guerriero magia demoni semidio dei
il compagno ideale andrea bindella autore valentina vita pasquale cavalera umorismo fantasy thriller fantascienza
GRATIS!

Fammi sapere cosa ne pensi di questo post!