CLANDESTINI DA UN ALTRO PIANETA

Se c’è un pianeta difficile è la Terra. Quale scelta migliore per dimostrare le proprie capacità?

 

Un gruppo di giovani in cerca di emozioni, pericoli e nuove sfide decidono di andare sulla terra per dimostrare di essere adulti. Clandestini è un romanzo surreale e divertente scritto da Mirko Raffazzi Drago, blogger noto per occuparsi in modo molto scanzonato di ufologia e temi similari.

QUARTA DI COPERTINA
Cosa cercano i giovani di Kruhll nei deserti del nostro pianeta?
Potrebbe il pianeta Terra rischiare di essere distrutto per colpa delle fake-news?
Esiste una razza aliena più folle e pericolosa di noi terrestri?
La risposta a queste e altre domande in 42 capitoli.
“Non è per niente strana, a guardarla bene, l’abitudine dei giovani di Kruhll di rubare l’astronave di papà. Senza scomodare Freud, che lassù è un perfetto sconosciuto, di questo si tratta: dimostrare che si è adulti. Per i giovani il modo preferito di riuscirci è andarsi a ficcare in situazioni difficili. Più sono difficili più si raccattano punti. E il pianeta Terra, dobbiamo ammetterlo, è il jackpot. Non sto a dirvi adesso come e perché noi terrestri siamo stati espulsi dalla Federazione Galattica. Lo scoprirete man mano. E non ho neanche tanta voglia di soffermarmi sul giovane kruhlliano perché, come scoprirete, non è il suo viaggio lo scopo della narrazione ma ciò che ha scatenato il suo naufragio. Un enorme, gigantesco casino. E una improbabile storia d’amore.”
Un racconto esilarante, surreale, ricco di colpi di scena sulle avventure-disavventure di alcuni alieni dispersi in un pianeta ostile.
Il nostro

L’AUTORE
Mirko Raffazzi Drago è un famoso pseudo-ufologo, e ordinario di Archeoastrologia. È riconosciuto come uno dei maggiori contattisti mondiali.
Mirko nasce nel 1958 a Donston, nel Pembrokeshire (UK) da madre gallese e padre italiano. Sin da piccolo rimane stregato dai menhir dei quali i siti della zona erano ricchissimi. La sua indole vivace e curiosa lo porta ad effettuare innumerevoli e frequenti viaggi in tutto il mondo e a conseguire tre lauree in campi molto diversi tra loro.
Le sue specializzazioni interdisciplinari e la conoscenza dei più innovativi metodi di indagine hanno permesso a Raffazzi Drago di ottenere informazioni preziose da reperti archeologici, biologici e siderali. Ha condotto ricerche presso innumerevoli siti, tra i quali Moenjo Daro, Giza, Palenque, Tikal, Angkor, Ayutthaya, Aleppo e Troia. Ha esplorato il deserto del Gobi, il Sahara, la Siberia, la giungla amazzonica e New York, ha collaborato con innumerevoli enti, università, network, case editrici e magazine.

Fammi sapere cosa ne pensi di questo post!