ZHONGSHUGE BOOKSTORE CHENGDU, LA SCONFINATA LIBRERIA CINESE

In Cina è stata realizzata una libreria che sembra non avere delle mura a delimitarla.

 

Librerie e biblioteche sono dei luoghi “sacri” per i lettori; sfogliare le pagine di un libro, immergersi tra gli scaffali pieni di storie fantastiche è veramente stimolante e divertente. Queste e altre sensazioni si possono provare entrando nella libreria Zhongshuge Bookstore Chengdu dove aleggia un’aura di mistero e magia.

Questo stupendo bookstore si trova a Chengdu il capoluogo della provincia sud-occidentale di Sichuan. Nel 2010 era il quarto centro più popoloso del Paese con i suoi oltre 14 milioni di residenti ed è uno dei più importanti centri economici in quanto punto nevralgico dei trasporti e delle comunicazioni del Paese.
La libreria si trova all’interno di un centro commerciale di Star Avenue, nel distretto di Binjiang, vicino al fiume Quiantang. La facciata esterna è interamente realizzata da vetrate che permettono ai passanti di guardare all’interno. Il soffitto è ricoperto di specchi e così si ha la sensazione di infinità e illimitatezza. Superato l’ingresso ci si ritrova immersi in uno spazio dove non si capisce dove gli scaffali inizino e dove finiscano. Si distinguono bene soltanto i libri. Nelle sale sono presenti anche scrivanie che consentono la lettura dei volumi presenti, tutto è racchiuso in un gioco di specchi e così anche i lampadari sembrano galleggiare a mezz’aria.
All’interno della libreria Zhongsuhge c’è anche un’area dedicata ai bambini dove le strutture di design ricordano le montagne russe, mongolfiere e navi pirata. Sembra un piccolo parco giochi che regala ai bambini piacevoli ore di lettura insieme ai genitori.

Fammi sapere cosa ne pensi di questo post!