Un breve estratto dal romanzo “Terra 2486”.

Buongiorno a tutti!!

Un breve estratto dal romanzo “Terra 2486“.

Buona lettura 🙂 !!

 

Capitolo X – LA SIMULAZIONE

“Abbiamo trovato degli strani disegni sulle pareti, sul pavimento e sul soffitto dei corridoi. Sembrano riti religiosi: ci sono stelle a cinque punte all’interno di cerchi, teste di umanoidi dalle fattezze demoniache con corna sulla fronte e scritte aliene incomprensibili. Le truppe sono irrequiete, si sentono rumori raccapriccianti provenire dalla struttura” spiegò Earhart.
“Capitano, ho letto di allucinazioni visive e uditive causate dai congegni elettronici dei Dectston. Affidatevi a quello che vedete attraverso i visori e seguite gli androidi” ordinò Russel.
“Sì, signore” rispose il capitano, chiudendo la comunicazione.
Dei rumori sinistri investirono l’intera squadra; sembravano urla di dolore miste a richieste di aiuto. Quando delle ombre umanoidi si mossero lungo le pareti, alcuni umani caddero in ginocchio, gridando e piangendo per la paura.
“Cosa sta succedendo qui?” esclamò Earhart, scossa da tremori incontrollabili.
“Deve essere tutto frutto della sua immaginazione, signore. Qui non c’è nessun pericolo” rispose, pacato, il Lexoon 4.
“Truppe, ripiegate! Torniamo indietro, dobbiamo organizzare l’offensiva!” urlò Earhart, correndo verso l’ingresso della colonia.
Si udirono colpi di mitra, urla, soldati che imploravano pietà. Dopo una decina di minuti di folle corsa, la squadra si riunì intorno al capitano.
“State tutti bene?” chiese Earhart, ansimando.
“Sì, signore” risposero i soldati all’unisono.
“Siamo stati vittima di allucinazioni, dobbiamo trovare il modo di annullare gli effetti di quell’ordigno maledetto!” spiegò Earhart.
“Capitano, sono Warrys. Cosa sta succedendo? Sul bio-radar vi abbiamo visto tornare al punto di partenza”. La voce al ricevitore era piuttosto spazientita.
“Le allucinazioni sono troppo forti, non riusciamo a contrastarle, signore”.
(https://andreabindella.com/romanzi/terra-2486/)

Guarda il nuovissimo BookTrailer !

Fammi sapere cosa ne pensi di questo post!