A volte il silenzio è la migliore risposta. Lascia a tutti l’illusione di avere ragione.

Morgan Porterfield Freeman

Freeman fece il debutto teatrale all’età di otto anni, interpretando il protagonista in uno spettacolo scolastico.

morgan freeman frase giorno

Nato a Memphis (Tennessee) il 1º giugno 1937 da Morgan Porterfield Freeman, un barbiere, e Mayme Edna, donna delle pulizie. Ha tre fratelli maggiori. La famiglia di Freeman traslocava frequentemente durante la sua infanzia; vissero infatti a Greenwood (Mississippi), Gary (Indiana) e infine a Chicago (Illinois).


ISCRIVITI ALLA MAILING LIST PER RICEVERE QUESTI EBOOK GRATIS!

RISERVATI SOLO AGLI ISCRITTI

mailing list esclusivo riservato andrea bindella autore ebook gratis fantascienza fantasy thriller avventura mistero free

Freeman fece il debutto teatrale all’età di otto anni, interpretando il protagonista in uno spettacolo scolastico. All’età di dodici anni vinse una competizione statale di recitazione, e poté quindi recitare in uno spettacolo radiofonico a Nashville (Tennessee), mentre frequentava il liceo. Nel 1955 decise di lasciare la recitazione, abbandonando la Jackson State University e scegliendo, invece, la carriera di meccanico nella U.S. Air Force, l’aviazione statunitense.

Freeman si trasferì a Los Angeles nei primi anni sessanta, lavorando come impiegato della trascrizione al Los Angeles Community College. Durante questa esperienza viveva anche a New York, dove lavorava come ballerino all’Esposizione universale del 1964, e a San Francisco, dove era un membro del gruppo musicale Opera Ring.

Freeman fece il suo debutto teatrale in una versione de The Royal Hunt of the Sun adattata dalla sua compagnia teatrale, ed apparve in una piccola parte nel film L’uomo del banco dei pegni, del 1964. Fece il suo debutto Off-Broadway nel 1967, recitando insieme a Viveca Lindfors in The Niggerlovers, prima di debuttare a Broadway nel 1968 nella versione di Hello, Dolly! interpretata interamente da attori di colore, che vedeva nel cast anche Pearl Bailey e Cab Calloway.

Anche se il primo film in cui appare accreditato è Una fattoria a New York City, del 1971, Freeman divenne celebre inizialmente lavorando nello spettacolo per bambini del canale televisivo statunitense PBS The Electric Company e nella soap opera Destini.

A partire dalla metà degli anni ottanta è protagonista di varie pellicole di successo, che dimostreranno la versatilità e il talento di Freeman. Nel 1988 riceve la sua prima nomination al Premio Oscar, come miglior attore non protagonista per Street Smart – Per le strade di New York. Due anni dopo riceve la sua seconda nomination, stavolta come miglior attore, per A spasso con Daisy, venendo però battuto da Daniel Day-Lewis con Il mio piede sinistro (https://it.wikipedia.org/wiki/Morgan_Freeman).

STAY CURIOUS!

terra 2486 fantascienza andrea bindella autore androidi cyborg fiction scifi romanzo
anima sintetica fantascienza andrea bindella autore androidi cyborg fiction scifi romanzo ebook
inganno imperfetto cyberpunk fantascienza scifi andrea bindella autore realta virtuale matrix chrome monnalisa science fiction ebook romanzo

un nuovo nemico fantasy andrea bindella autore vampiri thriller perugia giallo noir urban vienna
potere sangue fantasy andrea bindella autore vampiri horror perugia urban paranormal
enar l annientatore gratis messenger fantasy andrea bindella autore fabrizio bellini mago guerriero magia demoni semidio dei
turok eroe anion fantasy epic andrea bindella autore mago guerriero magia demoni semidio dei combattimento

Lascia un commento