Estratto dal romanzo Thriller Fantasy Un Nuovo Nemico scritto da Andrea Bindella

Richard stava scambiando le sue ultime impressioni con suo padre, quando gli tornò alla mente quel terribile suono della cetra: un brivido gli percorse tutta la schiena fino alla testa e, vedendo la faccia di François assumere una strana espressione, pensò di aver fatto qualche smorfia di dolore. Pochi secondi dopo, trovò conferma di quel pensiero.

“Anche a te è toccato il suono del takhe?” chiese François, scoppiando a ridere.

Richard, inizialmente incredulo ma sicuro di aver capito bene le parole del padre, si affrettò a rispondere con un filo di voce: “La cetra… nemmeno lo conosco, il suono della cetra… ma come diamine ha fatto?”.

François stava lacrimando dal gran ridere, ma si fece forza per darsi un contegno e rispondere all’amico: “A me è toccato il takhe, che se non ricordo male assomiglia molto alla cetra. Quella ragazza deve avere un odio particolare per gli strumenti a corda”. E tornò a ridere a più non posso. Richard si grattava la testa; da un lato non credeva alle proprie orecchie, dall’altro invece era contento di non essere l’unico ad avere quegli improvvisi brividi alla schiena.

STAY CURIOUS!


vampiri sangue fantasy andrea bindella autore thriller perugia giallo noir urban vienna horror orrore paura

Primo Volume del Vampiro Ricardus

Secondo Volume del Vampiro Ricardus


2 commenti su “ESTRATTO da UN NUOVO NEMICO”

Lascia un commento