BLOG: Estratto da “Un nuovo nemico”

Richard si avvicinò al finestrino, aguzzò la vista e guardò, senza sapere cosa dovesse vedere: sbiancò. Il gigante serrò la mascella e, come una furia, cercò di scendere dall’auto.
“Fermo, imbecille!” tuonò Iulia, afferrandolo per la gola.
Richard cercò di liberarsi, senza riuscirci. Dopo qualche secondo, la rabbia iniziò a diminuire e si calmò. Il gigante stava fissando François, seduto ad un tavolo insieme ad altre persone.

(foto: Andrea Bindella, Vienna)

Fammi sapere cosa ne pensi di questo post!